Michela Maltoni

Michela inizia il suo percorso lavorando come ballerina professionista tra teatro, televisione e navi da crociera, in Italia e all’estero.

In seguito a un problema di salute lascia il mondo dello spettacolo e incontra lo yoga, prima come terapia e poi come vera e propria rinascita, acquisendo una nuova consapevolezza che le permette di fare pace con le sue lotte interiori, innamorarsi dell’imperfezione, accogliere i messaggi del suo corpo e iniziare a vivere in armonia con se stessa e con gli altri.

Si forma in seguito come insegnante di Vinyasa Yoga, Yin Yoga, Yoga Prenatal e Postnatal. Continua immergendosi nello studio del mondo sottile approfondendo le tecniche di meditazione e di channeling, studiando i movimenti somatici, la danzaterapia e la bioenergetica.

Nel 2020 fonda Let it Yoga, la sua scuola di yoga online, una piattaforma digitale in cui tiene le sue classi e condivide la sua esperienza sul tappetino e fuori.

Nel corso degli anni arriva ad unire i suoi percorsi formativi attraverso due stili che propone ogni settimana su Let it Yoga: Let it Yoga Flow, una pratica che prende ispirazione dal Vinyasa yoga unendo la psicosomatica e il Free Movement, e Yoga Dance Flow, una pratica fluida e liberatoria che unisce lo yoga alla danza con l’obiettivo di aiutare l’allievo nella libera espressione di se stesso guidato dal potere terapeutico della musica.

La sua missione attraverso lo yoga è quella di trasmettere ai suoi allievi la forza dell’unicità che vive in ognuno di noi, quell’energia in grado di dare uno scopo alla nostra vita e condurci verso il Dharma, lo scopo dell’Anima.

Let it Yoga Flow è uno stile fluido e dinamico con lo scopo di portare corpo e mente oltre il concetto fisico dell’asana.

Durante una pratica di Let it Yoga Flow le transizioni da una posizione all’altra hanno grande importanza, il ritmo del respiro è una guida costante e la libertà di movimento, free movement, è una componente importante che verrà inserita durante la classe aiutando il sistema corpo-mente a lasciare andare le rigidità emotive e liberarsi dalle sovrastrutture per poter entrare nelle asana con maggiore apertura, fluidità, gentilezza e consapevolezza.

La musica gioca un ruolo importante ai fini della connessione alle vibrazioni emotive, aiutandoci ad attivare determinati “pulsanti” interiori liberando le emozioni compresse.
Il ritmo segue l’andamento crescente della classe per poi decrescere fino a giungere nell’abbandono di Shavasana.

Michela è la fondatrice di Let It Yoga

Lezione Yoga

Sabato 1 Giugno, 12.20 – 13.35

Libera la creatività

Una pratica dedicata a liberare la creatività attraverso le asana, il respiro, le tecniche di purificazione e liberazione del corpo.

Ognuno di noi ha dentro di sé è un potenziale creativo che spesso rimane inespresso. Quando non ci diamo la possibilità di esprimere la nostra creatività nella vita ecco che proviamo emozioni come frustrazione, rabbia, ansia, caos o mancanza di motivazione. Liberare il nostro potere creativo ci permette di sentirci connessi ai nostri doni ed talenti, connessi allo scopo della nostra vita, al nostro Dharma, e come conseguenza, inizieremo a vibrare a una frequenza più alta mostrando la luce che abbiamo dentro.

In questa pratica ci dedicheremo al risveglio del potenziale creativo che risiede dentro di noi all’interno di un seme dal guscio molto rigido, attraverso le posizioni, le transizioni, il respiro e il Free Moment, inizieremo ad ammorbidire il corpo dalle sue rigidità, la mente dagli schemi automatici, aprendoci alla vita e alle infinite possibilità che ci offre, lasciando sbocciare il fiore della nostra creatività.

Prenota il tuo posto

I numeri seguenti includono i biglietti per questo evento già nel tuo carrello. Facendo clic su "Acquista biglietti" potrai modificare le informazioni esistenti sui partecipanti e modificare le quantità dei biglietti.
Michela Maltoni - Libera la creatività
0,00

Entra in contatto con l’insegnante!